Arrivata nei nostri cieli la cometa di Natale: visibile anche a occhio nudo - Newsicilia

Arrivata nei nostri cieli la cometa di Natale: visibile anche a occhio nudo

Arrivata nei nostri cieli la cometa di Natale: visibile anche a occhio nudo

Da poco più di una settimana è visibile dalla Terra. Si chiama 46P/Wirtnanen, ma già molti l’hanno soprannominata la cometa di Natale, che ha superato il limite di luminosità per essere vista a occhio nudo.

La sua luce in questi giorni diventa sempre più intensa e le previsioni annunciano che dovrebbe essere ben visibile proprio durante le festività. Chi abita in zone buie e prive di particolare inquinamento luminoso può già ammirarla anche dall’Italia.




La sua massima luminosità sarà a metà dicembre e rimarrà ben visibile fino all’inizio di gennaio. Infatti, dovremo aspettare il 12 dicembre per osservarla meglio quando arriverà nel punto più vicino al Sole, invece il 16 sarà alla distanza minima dalla Terra, a 11,5 milioni di chilometri.

A scattare le prime immagini della cometa è stato Rolando Ligustri dell’unione astrofili italiani (Uai), lo scorso 31 ottobre, grazie a un telescopio robotico nell’emisfero australe. Lo studioso ha spiegato che ogni 5 anni passa vicino al Sole e a noi, ma stavolta sarà molto più vicino del solito.

Nonostante la sua dimensione relativamente piccola, con un diametro di circa 1,2 chilometri, la cometa di Natale sarà una delle più spettacolari da vedere degli ultimi anni.

Fonte foto: Rolando Ligustri