Cade dal secondo piano dell’ospedale dove lavora: 41enne muore nonostante i soccorsi

Cade dal secondo piano dell’ospedale dove lavora: 41enne muore nonostante i soccorsi

Tragedia a Lecco, dove Stefano Buttitta, operatore sanitario originario di Palermo di 41 anni, ha perso la vita cadendo dal balcone al secondo piano del nosocomio dell’ospedale Manzoni.

La caduta gli è stata fatale. I soccorsi, subito intervenuti, non sono bastati a salvargli la vita, e dopo ben 40 minuti di tentativi di rianimazione Stefano non ce l’ha fatta.



Ad accorgersi del dramma sono stati i colleghi del reparto di chirurgia, che lo stavano aspettando per il cambio turno. Sono stati loro a ritrovare il suo corpo esanime e a lanciare l’allarme. Il decesso è poi stato dichiarato intorno alle 8 del mattino.

Le dinamiche dell’incidente non sono ancora ben note, le forze dell’ordine stanno indagando per ricostruire i fatti e portare chiarezza sul caso.

Fonte immagine: profilo Facebook 

Commenti