Maestra “ignorante” genera caos. I genitori: “Commette più errori dei bambini”

Maestra “ignorante” genera caos. I genitori: “Commette più errori dei bambini”

Commetteva più errori dei suoi alunni. È quello che è successo a una maestra di scuola elementare a Casciana Terme Lari, in provincia di Pisa.

Dopo le lamentale di mamme e papà degli alunni di una terza che avevano evidenziato numerosi errori nelle correzioni dei compiti, la donna era stata retrocessa al ruolo di maestra d’appoggio.




Infatti, durante i primi mesi di scuola, alcuni genitori avevano notato che i compiti dei propri figli non erano ben corretti, ma vi erano degli errori aggiunti dalla stessa maestra. Così le famiglie si sono rivolte al preside che, appurata la gravità della situazione, ha provveduto a fare in modo che non seguisse più una sola classe, ma avesse il suo orario diviso in quattro classi diverse.

Ma la soluzione non è stata considerata soddisfacente e i genitori adesso sono ancora sul piede di guerra. Infatti, martedì sono andati a prendere i loro bambini pochi minuti prima dell’ultima ora di lezione, quella dell’insegnante nell’occhio del ciclone, come segno di protesta.

Il sindaco del paese ha dimostrato il suo disappunto verso questa rimostranza, commentando che la decisione del preside rientrava nelle sue possibilità.

Foto di repertorio