La "rivoluzione mondiale" avvenuta 50 anni fa: l'uomo arriva per la prima volta sulla Luna - Newsicilia

La “rivoluzione mondiale” avvenuta 50 anni fa: l’uomo arriva per la prima volta sulla Luna

La “rivoluzione mondiale” avvenuta 50 anni fa: l’uomo arriva per la prima volta sulla Luna

In molti ricordano come se fosse ieri l’ormai lontano 20 luglio 1969, una data rivoluzionaria dal punto di vista storico, in cui l’equipaggio dell’Apollo 11, con a bordo il comandante Neil Armstrong ed Edwin Buzz Aldrin, ha piantato la bandiera americana sul suolo lunare.

Proprio quel 20 luglio, l’uomo dimostrava di essere in grado di superare i propri limiti, sbarcando per la prima volta sulla Luna.



Una missione che è stata descritta, dal comandante Armstrong, durante una serata di partite di Risiko nella propria casa, con poche ma significative parole: “Questo è un piccolo passo per l’uomo, ma un grande passo per l’umanità”.

A fare compagnia ai due membri dell’equipaggio Apollo 11, c’era anche Michael Collins, il quale si occupava a bordo di mantenere il controllo della missione, del modulo Columbia, noto a tutti con il nome Eagle.


A seguire con ansia la missione lunare, davanti la televisione c’erano 900 milioni di persone in tutto il mondo, di cui solo in Italia 30 milioni con la diretta “Speciale Luna”, durata oltre 28 ore.

Immagine di repertorio

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.