Chapeau: stile, moda e stravaganza

Chapeau: stile, moda e stravaganza

Care amiche e cari amici, anche oggi vogliamo puntare l’attenzione sul mondo degli accessori parlandovi del cappello.

Il mondo del cinema, più di tutti, ha contribuito a creare il mito intorno al cappello come accessorio: basta ricordare Audrey Hepburn in “Sabrina” con il suo cappello a tesa larga, Charlie Chaplin con la sua bombetta e ancora Humphrey Bogart nel film “Casablanca” con il suo Borsalino.




charliehumprey

Infatti, nel campo della moda gran parte del merito della diffusione del cappello va a Borsalino. Originariamente i cappelli Borsalino erano destinati a un pubblico esclusivamente maschile ma successivamente ebbero un grande successo anche tra le donne date le sue caratteristiche che lo rendono unico ed inimitabile: il tessuto in feltro, la falda larga e la fascia di tessuto a contrasto (per colore o per materiale) intorno alla parte rotonda che copre la testa.


cappello 1

Anche per i cappelli, diversi sono i materiali e le forme che possiamo adattare ai nostri look, per renderli unici e accattivanti. Intramontabile il cappello di lana classico, in particolare quello leggermente lungo che cade morbido sul capo. Rendetelo più femminile facendo sì che i vostri capelli fuoriescano dai lati incorniciando il viso. Questo modello è particolarmente indicato per il tempo libero, aperitivi pomeridiani, passeggiate con le amiche con un look sporty-chic.

cappello 3

Non dimentichiamo il glamour del cappello di lana rigido a tesa più o meno larga, tinta unita dai colori classici o inaspettatamente vivaci e ancora i magnifici cappelli d’ispirazione retrò, che a seconda delle occasioni, daranno un tocco di personalità e carattere alle vostre mise autunnali. In particolare è molto attuale abbinare il cappello retrò con una gonna lunga, almeno fino al ginocchio, cappotto da diva e trucco impeccabile.

cappello 2

Concludiamo l’articolo della settimana ricordandovi le immancabili fantasie dell’inverno: piede-pull, check e spigato da non indossare mai con capi della stessa fantasia, ma lasciando via libera ad abbinamenti dettati dalla vostra fantasia.

Antonella Orlando – Annalisa Pinto

Commenti