Arrestata a Vancouver la direttrice finanziaria della nota azienda Huawei - Newsicilia

Arrestata a Vancouver la direttrice finanziaria della nota azienda Huawei

Arrestata a Vancouver la direttrice finanziaria della nota azienda Huawei

Giorno 1 dicembre, per richiesta degli Stati Uniti, è stata arrestata a Vancouver, Meng Wanzhou, direttrice finanziaria della conosciutissima azienda Huawei. Gli USA, oltre al mandato d’arresto, ne richiedono anche l’estradizione.

Meng è considerata la donna più potente del settore tecnologico cinese: figlia del fondatore Huawei, la donna sembrerebbe avere tutte le carte in regola per continuare il lavoro del padre.




Meng è in attesa dell’udienza ma il suo caso è già diventato un caso diplomatico e mediatico. Questa situazione viene definita una vera e propria “crisi diplomatica”, visto che gli Stati Uniti e la Cina hanno da poco raggiunto un accordo per l’escalation dei dazi.

L’ambasciata cinese che si trova ad Ottawa ha inoltrato un reclamo ufficiale nei confronti degli Stati Uniti e del Canada, evidenziando il fatto che la donna “non ha violato leggi statunitensi o canadesi” e inoltre queste accuse ledono i diritti umani della vittima e pertanto chiedono di “correggere immediatamente” l’errore e quindi di rilasciare la donna.

Immagine di repertorio