Conferenza-dibattito su alimentazione e spreco alimentare al Circolo Didattico "G. Fava" di Mascalucia - Newsicilia

Conferenza-dibattito su alimentazione e spreco alimentare al Circolo Didattico “G. Fava” di Mascalucia

Conferenza-dibattito su alimentazione e spreco alimentare al Circolo Didattico “G. Fava” di Mascalucia

MASCALUCIA – Studi scientifici condotti ormai da decenni sull’alimentazione, hanno dimostrato il fondamentale ruolo svolto da un corretto ed equilibrato stile alimentare, al fine di poter mantenere un corpo sano, fornendo quell’energia quotidiana, indispensabile al buon funzionamento dell’organismo, in grado di contrastare e prevenire l’insorgere di molte malattie, nella tutela della salute e migliore garanzia di qualità di vita.

Nel contesto trattato, essendo istruzione e salute fortemente connesse, la scuola risulta quale setting privilegiato per poter guidare i bambini, sin dall’età scolare, alla scoperta dei principali criteri di sana alimentazione, fornendo loro le capacità per discernere e compiere scelte consapevoli, ponendo in essere politiche finalizzate a promuovere il benessere della collettività. D’altra parte, richiami espliciti all’educazione alla salute, all’educazione alimentare al benessere e agli stili di vita salutari, si rintracciano sempre nei più recenti interventi legislativi e di indirizzo del MIUR di cui si citano la Legge n169 /2008, riguardo i contenuti relativi a Cittadinanza Costituzione e la più recente Legge n107/2015 che sollecita lo sviluppo di comportamenti ispirati a uno stile di vita sano, ponendo particolare riferimento all’alimentazione.



Condividendo il valore di una corretta educazione alimentare correlata a salvaguardare la salute della collettività, nonché fortemente connessa con lo sviluppo, l’affermazione personale dell’alunno, il Circolo Didattico “Giuseppe Fava”, guidato dal Dirigente Scolastico Professoressa Maria Gabriella Capodicasa, ha promosso presso il salone Santina D’Urso dell’Istituto, una interessantissimo conferenza-dibattito, riferito non solo all’educazione alimentare, ma anche alla tematica non meno importante legata allo spreco alimentare.

Gli alunni hanno incontrato il Dottor Leto del Rotary Catania Etna Centenario, che ha spiegato loro quali possano essere i vantaggi del corretto consumo degli alimenti e nel contempo le conseguenze negative di un consumo improprio o della dispersione di alimenti nell’ambiente. Dispersione altrimenti riconosciuta come spreco alimentare. Cibi che proprio perché non consumati vengono ad essere collegati ad un inutile spreco attuato sulla terra e nell’acqua per produrli; nel vano utilizzo del paesaggio che è stato quindi inquinato, sfruttato o alterato invano. Tematica questa davvero fondamentale e legata ai temi dell’ecologia e della tutela del patrimonio ambientale secondo il motto: “Ridurre lo spreco di cibo significa anche salvare il Pianeta”.


Interessanti dunque gli argomenti trattati, sicuramente di grande attualità. Gli alunni hanno partecipato con entusiasmo, mostrando consapevolezza e senso di responsabilità, ponendo domande pertinenti, comprendendo e condividendo la necessità di assumere comportamenti e buone pratiche per la salvaguardia sia della propria salute che dell’ambiente.

Il Circolo Didattico “Giuseppe Fava” ha ringraziato il Dottor Leto e il Rotary Catania Etna Centenario per l’iniziativa di sensibilizzazione svolta e che avrà sua conclusione con un concorso a premi destinato agli alunni delle scuole che aderiranno.