Siculiana, assessore rinuncia al compenso per comprare un defibrillatore

Siculiana, assessore rinuncia al compenso per comprare un defibrillatore

SICULIANA – Un gesto generoso che di certo non passa inosservato in tempi di scandali e ruberie da parte della politica. L’assessore al Turismo di Siculiana Salvatore Guarragi ha rinunciato al suo gettone di presenza per mettere da parte i fondi necessari per l’acquisto di un defibrillatore.

Lo strumento – a volte essenziale per salvare vite umane – sarà comprato a breve e verrà utilizzato nella frazione di Siculiana marina per il periodo estivo e in inverno nel centro urbano.




La scelta dell’assessore nasce dal suo impegno nel volontariato con la Misericordia e l’assenza di un defibrillatore ha condizionato molti interventi. Nonostante lo scandalo delle commissioni consiliari nella vicina Agrigento ci sono ancora esempi di buona politica.


Commenti