Piano Giovani: esce nuovo bando ma Crocetta ferma tutto

Piano Giovani: esce nuovo bando ma Crocetta ferma tutto

PALERMO – E’ uscito ieri sulla Gazzetta ufficiale  il nuovo bando per i tirocini formativi destinati ai giovani disoccupati. Si tratta dell’ultimo atto di Anna Rosa Corsello, l’ex dirigente alla Formazione ormai dimissionaria. Atto che aveva portato alle frizioni pesanti con l’assessore Scilabra e lo stesso Crocetta, alla luce degli affidamenti diretti alle società che avevano gestito il primo bando del Piano Giovani.

Per il presidente della Regione la pubblicazione è “una follia”. La Sicilia ribolle della rabbia dei tanti disoccupati che avevano riposto innumerevoli speranze nel bando e nel successivo click day.




Crocetta ha convocato un vertice con gli assessori alla Formazione e al Lavoro Scilabra e Bruno, congiuntamente ai neodirigenti Gianni Silvia e Lucia Oieni, per fare il punto sull’iter del Piano.

Probabilmente l’orientamento della presidenza della Regione sarà quello di ritirare il nuovo bando e cercare di salvare i tirocini assegnati a luglio e ad agosto, circa 1600. Per il futuro si prevede che la gestione del Piano possa essere affidata a Sicilia e-servizi con un software del ministero.


“Sul fronte degli affidamenti a Italia Lavoro e Formez – ha dichiarato Crocetta – potremmo andare avanti ma con un vincolo ben chiaro: il divieto di assunzioni di personale esterno alla Regione e alle società partecipate, così spegniamo sul nascere qualsiasi polemica”.

Commenti