Camere di commercio, Calenda ha deciso: no all’accorpamento

Camere di commercio, Calenda ha deciso: no all’accorpamento

PALERMO – Il ministro Calenda si è espresso: no all’accorpamento delle Camere di commercio di Siracusa, Ragusa e Catania. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Rosario Crocetta.

La decisione del Ministero dello Sviluppo economico era nell’aria dopo le polemiche degli ultimi giorni.




Il ministro Calenda ha sottolineato nella lettera inviata al governatore della Sicilia le perplessità sull’ipotesi accorpamento aggiungendo che porterà il caso alla Conferenza Stato-Regioni.

Crocetta ha dunque revocato il provvedimento e promesso che offrirà al ministero la massima disponibilità per una soluzione diversa.


Dunque continua il commissariamento delle tre Camere di Commercio in questione con tutte le problematiche che la situazione propone.

Commenti