Virtus Francavilla-Palermo, vittoria rosanero e obiettivo settimo posto conseguito

Virtus Francavilla-Palermo, vittoria rosanero e obiettivo settimo posto conseguito

PALERMO – L’ultima giornata della regular season ha regalato al Palermo il settimo posto in classifica, che consentirà l’inizio dei play-off in casa contro il Teramo con il vantaggio che basterà un pareggio per passare il turno. Questo vantaggio non indifferente è merito della vittoria di ieri dei rosanero contro la Virtus Francavilla, 1 a 3 il risultato finale, ma anche del pareggio del Catania a Foggia. I cugini rossazzurri, rimontando da 2-0 a 2-2, hanno consentito agli uomini di Filippi di staccare i pugliesi relegandoli all’ottavo posto in classifica.

Anche il Palermo ha dovuto rimontare il gol segnato da Nunzella che aveva portato in vantaggio la Virtus Francavilla al 21° minuto del primo tempo, e lo ha fatto con autorità e saggezza, non perdendo la testa sullo svantaggio iniziale e confermando i punti forti di una squadra che domenica al Barbera inizierà un nuovo campionato.


Le speranze di poter andare avanti ci sono e sono legate principalmente al recupero di giocatori fondamentali per la squadra rosanero. Uno tra tutti è Lorenzo Lucca, che ha dovuto interrompere un periodo di forma strepitosa per un infortunio che lo ha tenuto lontano troppo tempo dal campo. Ma ci sono anche Peretti, Somma, Odjer, Martin, Palazzi, Crivello e Almici. Solo di quest’ultimo non si nutrono speranze di vederlo in campo nei play-off, per gli altri dipende dal cammino dei rosa.

Tornando alla partita di ieri sera, ci sono da segnalare le ottime prestazioni di Valente, autore di una doppietta che ha permesso dapprima al 30° di rimontare il gol di Nunzella e poi al 42° di passare in vantaggio, di De Rose, ormai insostituibile punto di riferimento a centrocampo, e di Silipo entrato all’inizio del secondo tempo al posto di Broh e alla sua prima marcatura della stagione.

Anche Saraniti, in campo pure lui all’inizio del secondo tempo in sostituzione di Rauti, si è mostrato concentrato, con voglia di fare e altruista nel fornire a Silipo l’assist che gli ha consentito di andare in gol.

E allora appuntamento al Barbera domenica 9 maggio per l’avventura che potrebbe durare un solo giorno o più di un mese.