Palermo e City Group sempre più vicini, stasera c’è il ritorno contro la Triestina: Barbera sold out

Palermo e City Group sempre più vicini, stasera c’è il ritorno contro la Triestina: Barbera sold out

PALERMO – Manca poco all’appuntamento che vedrà scontrarsi Palermo e Triestina alle 20,30 in un Barbera gremito.

Tra gli spettatori da monitorare ci saranno gli emissari del City Group che dovrebbero assistere al match di ritorno dei play-off nazionali di Serie C per continuare a sognare una promozione in Serie B che avrebbe dell’incredibile.


La prospettiva di uno stadio sold-out è sicuramente un ottimo biglietto da visita per una partita che rievoca la festa del 29 maggio 2004, quando i rosanero batterono 3-1 proprio gli alabardati e volarono in Serie A dopo oltre 30 anni di assenza.

Già nella giornata di ieri i due rappresentanti del City Group, interessato all’acquisto del club rosanero, hanno visitato lo stadio e il museo di viale del Fante. Tra i presenti anche Brian Marwood, ex attaccante degli anni ’80 e ’90 di diverse formazioni inglesi e oggi dirigente della holding dello sceicco Mansour.

L’interesse della holding sembra evidente, tutto fa presagire ad una fumata bianca per la squadra e per la città di Palermo in primis. Nei giorni scorsi è partita la due diligence, ovvero la fase investigativa per poi arrivare a quella conclusiva di una trattativa.

Si parla di un acquisto del club rosanero per una cifra inferiore ai 10 milioni, 6 milioni per l’80% delle quote e la possibilità della permanenza di Mirri come presidente. Un’usanza del City Group che manterrebbe alla dirigenza del club un rappresentante locale, così come in altre realtà della rete City che è composta da più di 10 club in tutto il mondo: un mix tra regionale e internazionale.

In soli due giorni i biglietti per la partita sono stati polverizzati e nelle scorse ore si sono battuti record su record.

Non ultimo quello stagionale assoluto per la Serie C che apparteneva al Bari (25.857) nel match giocato e perso col Palermo nell’ultima giornata della regular season.

Battuto anche il primato di presenze della Serie B di quest’anno di 26.904 presenze che appartiene alla sfida giocata al Via del Mare di Lecce per la partita tra i salentini e il Pordenone che ha sancito la promozione in Serie A della squadra giallorossa di mister Baroni.

Foto di repertorio