Violento acquazzone a Palermo, strade si trasformano in fiumi in piena e torna la paura

Violento acquazzone a Palermo, strade si trasformano in fiumi in piena e torna la paura

PALERMO – Acquazzone a Palermo e le strade si sono state trasformate in pochi minuti in fiumi in piena.

Tante le chiamate ai vigili del fuoco per segnalare allagamenti e infiltrazioni in magazzini e abitazioni.


La pioggia che era attesa da ieri è arrivata in modo intenso. Sono bastati pochi minuti per rendere impossibile la vita agli automobilisti alle prese con gimcane tra le buche e le pozzanghere.

Ieri la Protezione civile aveva lanciato un allerta meteo che prevedeva forti temporali e possibili incendi in provincia di Palermo.

Una situazione si è ripetuta nei giorni scorsi dove alcuni Comuni sono stati colpiti da violenti nubifragi e grandinate, mentre in altre zone della provincia i vigili del fuoco e Forestali sono stati impegnati a spegnere i roghi appiccati dagli incendiari.

Fonte foto: Ansa.it