Sparatoria allo Zen, ferito un terzo uomo: i DETTAGLI e le condizioni di salute di padre e figlio

Sparatoria allo Zen, ferito un terzo uomo: i DETTAGLI e le condizioni di salute di padre e figlio

PALERMO – Emergono nuovi dettagli in merito alla sparatoria avvenuta quest’oggi all’interno del quartiere Zen, a Palermo. In via Fausto Coppi due uomini, padre e figlio, sono stati raggiunti da diversi colpi di arma da fuoco e, feriti, sono stati trasportati all’ospedale Villa Sofia. I due rispondono ai nomi di Giuseppe e Antonino Colombo, rispettivamente di 57 anni e 36. Il figlio, inoltre, verserebbe in gravi condizioni.

Sembrerebbe, inoltre, che nel mezzo della sparatoria sia finito un terzo uomo, Letterio Maranzano di 35 anni. Anche lui sarebbe stato raggiunto dal fuoco (non si sa se per caso o perché bersaglio anch’egli) e sarebbe rimasto ferito. Non si conoscono le sue condizioni di salute.


Giuseppe Colombo ha una ferita lieve. Il figlio sarebbe più grave. I medici dell’ospedale Villa Sofia gli avrebbero fatto una tac e sarebbero in corso accertamenti.

Le indagini di carabinieri e polizia proseguono. Si cerca il responsabile di quanto accaduto allo Zen due settimane dopo la sparatoria avvenuta in via Nedo Nadi (sempre allo Zen), che al momento conta un ferito e un uomo ristretto ai domiciliari.

Fonte immagine Fanpage.it