Raddoppia a Palermo l’indennità di sindaco, assessori e consiglieri

Raddoppia a Palermo l’indennità di sindaco, assessori e consiglieri

PALERMO – L’indennità per sindaco, assessori e consiglieri comunali di Palermo ha subìto un notevole incremento, aumentando del 96,62% (quasi il doppio).

Raddoppia a Palermo l’indennità di sindaco, assessori e consiglieri

Il compenso dei consiglieri per ogni seduta è stato aumentato da 97,61 a 191,92 euro. L’indennità mensile è stata rialzata da circa 1.200 euro a circa 2.400 euro. Questa modifica è stata proposta in conformità con la legge, seguendo le raccomandazioni della conferenza dei capigruppo. Gli aumenti si applicano anche ai presidenti e ai consiglieri delle circoscrizioni.



Si precisa che l’indennità di funzione per il sindaco metropolitano è di quasi 14mila euro, pari a quella del presidente della Regione, in linea con le regolamentazioni stabilite dall’assessorato regionale alle autonomie locali e alla funzione pubblica. Il vicesindaco riceve poco più di 10mila euro al mese, mentre il presidente del Consiglio comunale ne riceve quasi 9mila.

La delibera

La delibera è stata adottata nel rispetto dell’equilibrio di bilancio e ha ottenuto l’approvazione della maggioranza dei membri (30 favorevoli, 4 astenuti). Lo conferma il segretario generale Raimondo Liotta.