Quel cadavere ritrovato in spiaggia non ha ancora una identità: disposta autopsia al Policlinico

Quel cadavere ritrovato in spiaggia non ha ancora una identità: disposta autopsia al Policlinico

PALERMO – Non è ancora nota l’identità del cadavere ritrovato a Romagnolo (Palermo) in spiaggia. Le indagini, affidate ai carabinieri, proseguono.

La macabra scoperta resta ancora avvolta nel mistero ma è stata disposta l’autopsia per comprendere, intanto, le cause del decesso.


Secondo quanto emerso, il corpo apparterebbe a un uomo – di età compresa tra 55 e 60 anni – di carnagione chiara. Indossava un paio di jeans e una felpa a girocollo grigia.

La prima ispezione cadaverica avrebbe fatto emergere la presenza di una ferita lacero-contusa sulla fronte e un’ecchimosi orbitale, probabilmente compatibile con una caduta sugli scogli.

L’autopsia, che verrà effettuata nell’Istituto di Medicina Legale dell’ospedale Policlinico, andrà più a fondo.

Foto di Foundry Co da Pixabay