Palermo Pride, parla il sindaco Orlando: “La bocciatura del ddl Zan viola i principi della nostra Costituzione”

Palermo Pride, parla il sindaco Orlando: “La bocciatura del ddl Zan viola i principi della nostra Costituzione”

PALERMO – Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha preso parte al Palermo Pride che sta passando per le strade e le piazze del capoluogo siciliano.

Questa è la Palermo dei diritti – afferma il sindaco di Palermo che si rivolge all’Italia dei diritti negati. La bocciatura al Senato del ddl Zan è un atto eversivo che viola i principi della nostra Costituzione“.


Il Parlamento ha scritto una pagina nera della vita del nostro paese che fa fare un salto indietro rispetto ad un cammino che la città di Palermo, invece, continua“.

E la partecipazione di tanti cittadini in questa iniziativa è il segno di una città che lotta e sempre continuerà a farlo per il rispetto di tutti i diritti“, conclude così il sindaco Orlando.

Fonte foto Ansa.it