Palermo, cambiano le norme sulla Ztl: arrivano regole meno rigide, tutte le novità

Palermo, cambiano le norme sulla Ztl: arrivano regole meno rigide, tutte le novità

PALERMO – La Giunta comunale ha approvato una delibera, proposta dall’assessorato alla Mobilità sostenibile, di modifiche delle norme che regolano la ZTL a Palermo per risolvere alcune criticità emerse durante l’utilizzo da parte di alcune categorie di cittadini.

Si tratta di un provvedimento a favore della semplificazione delle procedure e della chiarezza della norma con l’obiettivo di rendere più semplice e accessibile l’utilizzo delle diverse tipologie di Pass.


La delibera è stata predisposta dal Servizio Mobilità Urbana e Trasporto Pubblico di Massa a seguito di un tavolo tecnico con il Dirigente del Servizio Supporto Generale e Procedure Sanzionatorie e Funzionari della Polizia Municipale, e con la SISPI.

Dopo un’accurata disamina sono state concordate una serie di modifiche da apportare al disciplinare tecnico della ZTL al fine di ridurre l’elevato numero di contenziosi, nei quali il Comune di Palermo risulta soccombente, in merito alle sanzioni elevate per accessi ai varchi della ZTL ritenuti irregolari, ma successivamente ritenuti legittimi in sede di contenzioso.

In particolare, queste sono le modifiche approvate:

  • Per quanto riguarda gli accessi multipli nella stessa giornata, si è modificato il Disciplinare della ZTL, inserendo un arco temporale di 15 minuti di tolleranza entro cui gli accessi possano essere considerati direttamente come un “unico fatto”;
  • Semplificazione del rinnovo dei pass semestrali e annuali. Per gli accessi da parte di residenti che rinnovano il pass in ritardo, si è stabilito di agevolare il rinnovo tempestivo, dando la possibilità all’utente di rinnovare il pass, semestrale o annuale, effettuando il pagamento a partire da un mese prima della scadenza del pass e dando mandato alla Società SISPI di aggiungere al portale web la voce “rinnovo” al fine di semplificare la procedura nel caso di mantenimento dei requisiti che hanno consentito il rilascio del pass. Dunque, la procedura di rinnovo semplificata sarà valida per coloro che intendono rinnovare il pass per lo stesso veicolo;
  • Per gli accessi in ZTL notturna, si è inserita la possibilità che il cittadino possa sanare l’accesso del venerdì sera, entro le ore 06 del sabato e l’ingresso del sabato sera entro le ore 06 della domenica. In questo modo si è resa identica la modalità di convalida del pass diurno e notturno evitando inopportune confusioni e contraddizioni;
  • Per i turisti che hanno necessità di accedere alla ZTL, si attuerà una campagna informativa che spieghi con chiarezza le regole, coinvolgendo anche le società di noleggio delle autovetture, o mediante opuscoli da consegnare ai clienti e cartelli informativi posizionati negli sportelli degli Aeroporti/porti e stazioni ferroviarie e presso le strutture ricettive;
  • Per i veicoli a trazione esclusivamente elettrica si è confermato l’inserimento permanente in lista bianca e il rilascio del contrassegno gratuito, fermo restando la corresponsione di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. Per i veicoli ibridi, invece, si resta in attesa del decreto del ministero delle Infrastrutture, previsto dalla L.108/2022, con il quale verranno individuate le modalità di riscossione del pagamento, le categorie dei veicoli esentati, i massimali delle tariffe tenendo conto delle emissioni inquinanti;
  • Per quanto riguarda i Pass per i disabili, si consentirà (solo per i veicoli al servizio dei disabili) di comunicare entro i 15 giorni dall’accesso i dati del Pass “H”. Inoltre, si è dato mandato alla Società SISPI di verificare la possibilità di dotare i pass H di un microchip per la lettura in corrispondenza dei singoli varchi in modo da automatizzare il riconoscimento.