Palermo, detenuto chiede di fare la doccia e aggredisce un poliziotto

Palermo, detenuto chiede di fare la doccia e aggredisce un poliziotto

PALERMO – Al carcere dell’Ucciardone, a Palermo, un detenuto albanese ha chiesto di uscire dalla cella per fare una doccia per poi alla fine aggredire un 50enne capo coordinatore della polizia penitenziaria.

L’albanese prima lo ha aggredito verbalmente, successivamente lo ha afferrato per il collo minacciandolo di colpirlo.


Grazie all’intervento degli altri agenti sul posto il peggio è stato evitato e l’episodio è stato denunciato dal segretario provinciale di Palermo del Coordinamento nazionale polizia penitenziaria (Cnpp), Maurizio Mezzatesta.

Auspico – afferma Mezzatesta – che gli uffici superiori intervengano urgentemente trasferendo il detenuto in questione, che non è nuovo a tali atteggiamenti, in altre realtà penitenziarie“.

Foto di repertorio