Nubifagio a Palermo e dintorni, inizia la conta dei danni: tubo si solleva dal manto stradale, chiuso tratto interessato

Nubifagio a Palermo e dintorni, inizia la conta dei danni: tubo si solleva dal manto stradale, chiuso tratto interessato

BAGHERIA – Inizia la conta dei danni post maltempo, che si è abbattuto a Palermo e dintorni ieri notte. Nello specifico, proprio nel medesimo tratto dove ci fu un intervento nello scorso aprile, lungo corso Baldassarre Scaduto che collega Bagheria ad Aspra, un nuovo tubo che non era oggetto di lavori nel precedente intervento, è scoppiato nel corso della notte a causa del nubifragio di questa notte.

Il tubo appartiene alla conduttura della fognatura, quello precedente era delle acque bianche. I due eventi non sono collegati. I lavori di aprile sono stati eseguiti a regola d’arte.


Il manto stradale, in questo nuovo guasto dovuto al nubifragio, per effetto della rottura, si è sollevato. Per proteggere l’incolumità pubblica e per fare eseguire al meglio i lavori e in tempi brevi, si stimano un paio di giorni, sarà necessario tener chiuso il tratto.

Gli automobilisti che dovranno recarsi da Bagheria ad Aspra e viceversa potranno utilizzare la via Perez verso Mongerbino, oppure corso Italia da Ficarazzi.

Fotogallery