Morte bambino a Sharm, oggi il rientro in Sicilia dei genitori: domani l’arrivo della salma del piccolo

Morte bambino a Sharm, oggi il rientro in Sicilia dei genitori: domani l’arrivo della salma del piccolo

PALERMO – È previsto oggi, l’arrivo di Antonio Mirabile e Rosalia Manosperti di 46 e 35 anni, genitori del piccolo Andrea, il bimbo di 6 anni che ha perso la vita in vacanza a Sharm El Sheikh, a seguito di una presunta intossicazione alimentare.

I due coniugi arriveranno all‘aeroporto di Punta Raisi intorno alle 13,30 di questo pomeriggio con un volo con assistenza medica a bordo, visto che le condizioni di salute di Antonio Mirabile sono ancora precarie. Infatti, fino a ieri mattina, il 46enne era ricoverato all’ospedale locale di Sharm e sottoposto a terapia e ossigeno. Migliorano invece le condizioni della donna, tra l’altro in gravidanza.

La salma del piccolo, tornerà, invece, domani con un aereo in partenza dal Cairo. La Farnesina, l’ambasciata italiana al Cairo e il Consolato di Sharm, sono riusciti a completare l’iter per il rimpatrio della famiglia, ottenendo dalle autorità egiziane tutti i documenti necessari per il rientro.



Sarà importante il lavoro dei magistrati che, dovranno far luce sulle possibile cause che hanno portato al decesso del piccolo Andrea. La triste svolta sarebbe stata lo scorso sabato 2 luglio, con la corsa in ospedale per Andrea, in serio peggioramento, quando però non c’era più nulla da fare.

Indagini sulle possibili negligenze dei medici del posto. Già avviata l’autopsia sul corpo del bambino ma ancora nessuna novità.