L’ennesima lite e i colpi di bottiglia, il cadavere dell’uomo trovato morto in casa è di Giuseppe Vincenzo Canzoneri

L’ennesima lite e i colpi di bottiglia, il cadavere dell’uomo trovato morto in casa è di Giuseppe Vincenzo Canzoneri

PALERMO – È Giuseppe Vincenzo Canzoneri, l’uomo trovato morto in una abitazione sita in via Pagliarelli, a Prizzi (Palermo). Il cadavere del 51enne sarebbe stato trovato riverso per terra, con accanto alcuni cocci di bottiglia.

A distanza di ore da quanto accaduto arrivano nuovi dettagli sul delitto: la morte risalirebbe alla tarda serata di ieri. In casa con l’uomo ci sarebbe stata anche la compagna, la 36enne Romina Soragni, al momento in Caserma e posta a interrogatorio.


Proprio la donna risulta essere l’unica indagata di quello che per i carabinieri della Compagnia di Lercara Friddi sarebbe un omicidio.

Da una prima ricostruzione effettuata, sembrerebbe che i due abbiano litigato e che nel corso della discussione la compagna abbia afferrato una bottiglia di vetro ferendo mortalmente l’uomo.

Indagini sono in corso. Ascoltati anche i vicini di casa e alcuni testimoni. Pare che i due litigassero da tempo.

Immagine di repertorio