Ispezione sanitaria sul traghetto da Palermo per Salerno: partenza posticipata di 4 ore

Ispezione sanitaria sul traghetto da Palermo per Salerno: partenza posticipata di 4 ore

PALERMO – Il traghetto della compagnia Grimaldi Lines che doveva partire da Palermo per Salerno ha ritardato di 4 ore.

Pare che il ritardo sia stato causato da un’ispezione di carattere igienico-sanitario. Bagni inutilizzabili, bivacchi e rifiuti sparsi ovunque, riferiscono i passeggeri.


Le persone a bordo hanno protestato rumorosamente. La Grimaldi sostiene che le ispezioni non hanno riscontrato anomalie ed è stata data l’autorizzazione a lasciare il porto.

Il gruppo Grimaldi in una nota fa sapere che “a causa di comportamenti dolosi da parte di alcuni passeggeri presenti a bordo della nave Cruise Smeralda, impiegata sulla tratta regolare tra Palermo, Salerno, Tunisi e Civitavecchia, negli ultimi giorni il sistema fognario della nave è andato in tilt rendendo inagibili alcune delle toilette. Tale inagibilità è stata dovuta alla presenza di corpi estranei nelle tubature (bottiglie di plastica, asciugamani, pannolini ed altro materiale solido) che ne hanno provocato l’intasamento“.

Per ripristinare la piena operabilità delle toilette, la nave ha inevitabilmente subito dei ritardi alla partenza, durante i quali la società ha offerto piena assistenza ai passeggeri, sia a bordo che a terra. Il gruppo Grimaldi si scusa per il disagio arrecato ai passeggeri che hanno viaggiato negli ultimi giorni a bordo della Cruise Smeralda, disagio che non è assolutamente imputabile alla compagnia ma che è frutto di un atteggiamento vandalico da parte di alcuni passeggeri“, conclude la compagnia.