Dalla Sicilia all’America, il viaggio per la vita di Toni Amaurige: l’unica cura per il suo cancro è a Houston

Dalla Sicilia all’America, il viaggio per la vita di Toni Amaurige: l’unica cura per il suo cancro è a Houston

PALERMO – Dalla Sicilia all’America; un viaggio che dai tempi delle grandi migrazioni di Siciliani verso il “nuovo continente” ha sempre avuto il sapore di rinascita, rilancio e speranza di una vita migliore. Una meta, gli Stati Uniti, che per il palermitano 34enne Toni Amaurige, sa di voglia di vivere e di lottare contro un nemico terribile – lasciato un po’ in ombra dalle vicende sanitarie delle quali sentiamo parlare ormai quotidianamente – il cancro. Già, perché Toni sta combattendo contro una rara forma di tumore all’addome, per la quale le cure fino a ora affrontate non si sarebbero rivelate sufficienti.

Il calvario, o meglio, la battaglia di Toni Amaurige contro questa rara forma di cancro ha inizio nel 2017, quando mentre era in vacanza a Lampedusa avrebbe iniziato a percepire dei forti dolori all’addome. Da lì le prime analisi e i terribili responsi: una massa tumorale che stava prendendo piede, un liposarcoma mixoide al retroperitoneo. Un primo intervento con il quale gli viene asportata una massa di 4 chili, i cicli di chemio, la risposta positiva del suo corpo e poi tutto ricomincia d’accapo. Il tumore si ripresenta, l’intervento non si può più fare, la cura sperimentale alla quale Toni viene sottoposto non funziona e l’unica speranza rimane Houston in Texas, nella clinica in cui opera il dottor Salem.


Una clinica distante migliaia di chilometri e migliaia di euro. Il dottor Salem, infatti, sarebbe il pioniere di una cura all’avanguardia per queste forme di cancro, la ICTriplex, che combina tre cure diverse: l’immunoterapia, la chemioterapia e la terapia mirata. Tra la cura e la speranza del 34enne palermitano di vivere una vita normale e di curarsi ci sono, però, 200mila euro. Ecco perché la compagna del lottatore ha aperto una raccolta fondi su gofundme, affinché non solo gli affetti più cari, ma tutti coloro che ascoltano la storia possano dare un piccolo grande contributo alla battaglia di Toni.

Fino a ora sono stati raccolti 137.646 euro sui 200mila come obiettivo. Manca davvero poco alla possibilità di sconfiggere una volta per tutte questo mostro chiamato Tumore. Ecco il link dove potere donare anche un euro per il viaggio della vita di Toni.

Quando abbiamo iniziato questa battaglia sapevamo che sarebbe stata dura ma anche che non ci saremmo dovuti mai arrendere. Abbiamo bisogno del vostro aiuto per garantire le cure necessarie a Toni che possano dargli una prospettiva di vita dignitosa, piena di nuove speranze, sogni e progetti. Vogliamo che Toni torni a sorridere e ad apprezzare la Vita“, la speranza della compagna e degli affetti più cari.

Fonte foto gofundme.com