Brucia sterpaglie ma si sente male e viene divorato dalle fiamme: vani i soccorsi per Nunzio Noto

Brucia sterpaglie ma si sente male e viene divorato dalle fiamme: vani i soccorsi per Nunzio Noto

CERDA – Tragedia a Cerda, in provincia di Palermo. Un uomo di 78 anni, Nunzio Noto, è morto a causa delle fiamme che lui stesso aveva acceso in un’area vicina a via Giuseppe Garibaldi.

La vittima, infatti, stava bruciando le sterpaglie nel terreno di casa sua quando si sarebbe sentito male e sarebbe stato divorato dalle fiamme.


Ad accorgersi dei fatti sarebbero stati alcuni vicini che avrebbero chiamato il 112 segnalando il fuoco e la colonna di fumo.

I pompieri, intervenuti sul posto insieme ai sanitari del 118 e ai carabinieri, hanno domato il rogo. Per il pensionato però, che potrebbe aver perso i sensi a causa delle esalazioni sprigionate dal fuoco, non c’è stato più niente da fare.

Constatato il decesso e dopo l’ispezione da parte del medico legale, la salma è stata restituita ai familiari per la celebrazione dei funerali.