Il commissario Covid di Palermo d’accordo sull’ipotesi di un conteggio diverso dei casi: “Inserire solo chi ha sintomi”

Il commissario Covid di Palermo d’accordo sull’ipotesi di un conteggio diverso dei casi: “Inserire solo chi ha sintomi”

PALERMO – “Al momento non abbiamo ricevuto alcuna circolare ministeriale, riteniamo comunque importantissima la possibilità di non computare gli asintomatici ricoverati negli ospedali per altre patologie: spesso si tratta di positivi non di malati Covid“.

Lo dice il commissario per l’emergenza Covid a Palermo, Renato Costa.


Il dato complessivo di questi pazienti potremmo estrapolarlo senza alcun problema“, aggiunge.

Sono tante le persone in queste condizioni, ci sono per esempio casi di pazienti in terapia intensiva per incidenti stradali risultati positivi che vengono inseriti nella statistica Covid nonostante non abbiano i sintomi del virus“.

Sull’ipotesi che il bollettino epidemiologico venga comunicato settimanalmente e non più quotidianamente, il commissario Covid a Palermo afferma: “Questo è meno importante“.