Uccide la moglie a colpi di bastone

Uccide la moglie a colpi di bastone

PALERMO – L’ennesima lite fra due coniugi è finita in tragedia. Un ottantenne palermitano, Salvatore Li Greci, ex autista di pullman, ha ucciso la propria moglie colpendola ripetutamente con un bastone appendiabiti. La vittima, Sebastiana Coppola, 78 anni, nata a Cefalù, non ha avuto scampo dinanzi alla furia omicida del marito.


L’uxoricidio è avvenuto in Via San Raffaele Arcangelo, nel quartiere popolare Villaggio Santa Rosalia.


Alla base del delitto ci sarebbe l’amministrazione della pensione dell’uomo. Salvatore Li Greci, che a quanto pare era anche affetto da una forma di demenza senile, si ribellava al fatto di dover far gestire i soldi della pensione alla moglie. A quanto sostengono i vicini di casa, i due litigavano spesso.

E’ stato lo stesso omicida a confessare ai carabinieri il movente del delitto. I militari sono intervenuti su segnalazione di un vicino. Giunti sul posto hanno trovato la vittima in una pozza di sangue e per lei non c’è stato nulla da fare nonostante l’arrivo degli operatori del 118.

I due coniugi vivevano da soli, da quando parecchi anni addietro, avevano perso il loro unico figlio.