Incendi: chiusa per un'ora la Palermo-Agrigento

Incendi: chiusa per un’ora la Palermo-Agrigento

Incendi: chiusa per un’ora la Palermo-Agrigento

MISILMERI – Palermo è in fiamme. Il forte vento che sta sferzando la Regione nelle ultime ore sta alimentando i roghi, che da ieri stanno interessando diversi comuni del comprensorio.


Proprio stamattina i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per placare le fiamme originatesi nei pressi di Misilmeri e che hanno causato non pochi disagi ad automobilisti in transito sulla Palermo-Agrigento, poco distante, e agli abitanti della zona. Si è resa necessaria la chiusura del tratto autostradale per circa un’ora.


Anche le forze dell’ordine sono entrate in azione per evacuare due abitazioni a rischio di coinvolgimento.

Il rogo, le cui cause non sono ancora note, non è l’unico ad impensierire i vigili del fuoco, che nelle ultime ore hanno avuto molto lavoro da fare.

Quello di stamattina, infatti, non è un caso isolato, specie in questo periodo dell’anno, in cui siccità e alte temperature favoriscono l’originarsi delle fiamme. Secondo quanto riportato dal comando del Corpo forestale, infatti, altri incendi stanno interessando Valle Presti (nei pressi di Monreale), Vasche San Salvatore e Pizzo Forbice (Palermo), Valle Fico (Altofonte), Pizzo Ciarambella (Santa Cristina Gela), Cippi Renda e Cannizola.

Non si contano gli ingenti danni alle aree boschive, alle zone a macchia mediterranea ed ai terreni agricoli. Fortunatamente nessun rischio per la popolazione.

Anche numerosi mezzi aerei sono a lavoro nell’intento di spegnere le fiamme.