Finisce il sogno Ikea per Palermo

Finisce il sogno Ikea per Palermo

PALERMO – Ikea ha detto no. “Rinunciamo a costruire il nostro punto vendita a Palermo”.


Schietti, diretti, i dirigenti si sono stancati e al momento non vogliono più sentirne: troppi intoppi, troppe lungaggini burocratiche. Qualcuno, forse, voleva entrare a gamba tesa nel progetto? Magari imponendo l’assunzione dei propri amici?


Sfuma il sogno per duecento persone che avrebbero potuto accaparrarsi un posto di lavoro all’interno del colosso svedese. Nessun accordo, nessuna speranza per Palermo.

E così l’ennesima occasione di rinnovamento commerciale fallisce clamorosamente. I quadri infatti non hanno gradito neanche la scelta del “luogo” dove si sarebbe dovuto costruire il negozio. A scegliere l’area che si trova vicino al centro commerciale Forum è stata l’amministrazione comunale. Ed è arrivato immediato il “no” Ikea.

Fra i contendenti, c’è chi “prova” a godere. E arriva subito la proposta di Salvatore Burrafato, sindaco di Termini Imerese, che vorrebbe accogliere lo stabilimento commerciale nel proprio territorio e da indiscrezione pare che abbia già mandato una lettera ai dirigenti dell’Ikea per ufficializzare le sue intenzioni.

Ma intanto il sogno Ikea per Palermo finisce qui.