Attentato in Nigeria, il bilancio si aggrava: più di 50 morti, rapiti sacerdote e fedeli

Attentato in Nigeria, il bilancio si aggrava: più di 50 morti, rapiti sacerdote e fedeli

MONDO – Sempre più tragico il bilancio dell’attentato avvenuto in Nigeria per mano di uomini armati che hanno preso di mira una chiesa cattolica situata nel sudovest del Paese.

Sono più di 50 le vittime provocate dall’assalto, tra cui molti bambini. Sembra anche che sia stato rapito un sacerdote, insieme ad alcuni fedeli, e che siano numerosi purtroppo anche i feriti.


Al momento dell’attentato la chiesa di San Francesco di Owo era colma di fedeli, intenti a celebrare la Pentecoste.

Il governatore dello Stato colpito, cioè quello di Ondo, ha definito l’attentato “un attacco vile e satanico“.