Terremoto in Afghanistan, almeno mille morti e 1.500 feriti: molte persone ancora sotto le macerie

Terremoto in Afghanistan, almeno mille morti e 1.500 feriti: molte persone ancora sotto le macerie

AFGHANISTAN – Si aggrava il bilancio delle vittime del forte terremoto che ha colpito il sud-est dell’Afghanistan, al confine con il Pakistan, ed esattamente le province di Paktika e Khost.

Il sisma, di magnitudo pari a 5,9 con ipocentro a 10 chilometri di profondità, ha causato almeno mille morti e 1.500 feriti. Epicentro a 44 km a sudovest di Khost.


Il bilancio potrebbe aggravarsi, visto che molte persone sono sotto le macerie.

Onu “mobilitata” per portare aiuti, squadre sanitarie, kit di medicinali, cibo e rifugi nelle aree colpite, ha fatto sapere il segretario, Guterres. Aiuti offerti anche da Usa e Ue.