Attentato al mercato, uomo innesca cintura esplosiva: oltre 60 vittime, arriva la rivendicazione dell’Isis

Attentato al mercato, uomo innesca cintura esplosiva: oltre 60 vittime, arriva la rivendicazione dell’Isis

IRAQ – Una tremenda esplosione si è verificata nella giornata di ieri a Sadr City, quartiere periferico a est della città di Baghdad a maggioranza sciita, in Iraq.

Secondo la televisione irachena al Iraqiya, la deflagrazione avrebbe causato oltre 60 vittime e numerosi feriti e sarebbe avvenuta agli inizi di Eid Al Adha, la “Festa del Sacrificio”, la principale festività del calendario musulmano.


L’esplosione avrebbe coinvolto un mercato affollato e sarebbe avvenuta per mano di un attentatore suicida identificato con il nome di Abu Hamza Al-Iraqi, il quale avrebbe innescato una cintura esplosiva.

Il responsabile avrebbe agito per conto dell’Isis, organizzazione terroristica che nelle ore seguenti all’esplosione avrebbe rivendicato l’attacco attraverso un messaggio diffuso sul proprio canale Telegram.

Fonte foto: Ansa.it