Addio alla Regina Elisabetta, il mondo s’inchina tra leader mondiali e fiume di gente: oggi i funerali

Addio alla Regina Elisabetta, il mondo s’inchina tra leader mondiali e fiume di gente: oggi i funerali

LONDRA – Londra è pronta per l’ultimo addio alla regina Elisabetta II. Attesi i funerali nell’abbazia di Westminster con 2mila ospiti, 500 tra reali e leader mondiali.

Da Mattarella a Biden, da Steinmeier a Macron e poi re Felipe di Spagna, i reali di Norvegia, Svezia, Danimarca e Monaco,l’imperatore giapponese Naruhito e i leader dei Paesi del Commonwealth.


Alcuni già arrivati ieri per il ricevimento a Buckingham Palace: i leader di Irlanda, Nuova Zelanda, Canada, Brasile. Biden in testa: “Il mondo è migliore grazie a lei, fortunati averla avuta per 70 anni“.

Re Carlo III ha rivolto ieri sera un grazie, anche a nome della regina consorte Camilla, per gli atti di omaggio e le testimonianze di “rispetto verso lo spirito di servizio della mia cara madre” manifestati in questi 10 giorni nelle 4 nazioni del Regno Unito e nel mondo.

Mentre ci prepariamo al nostro ultimo saluto – scrive Carlo in relazione al funerale di oggi della regina Elisabetta e mentre si chiudono  gli accessi alla camera ardente di Westminster Hall – voglio semplicemente ringraziare tutte le innumerevoli persone che sono state così tanto di sostegno e conforto a me e alla mia Famiglia in questo tempo di dolore“.

Una Londra blindata come forse mai prima, almeno nell’area centrale, per i solenni funerali di Stato della regina Elisabetta: fra cortei, fiumane di gente per strada e tutela dei circa 500 fra leader e dignitari vari invitati da quasi tutto il mondo.

Lo sottolinea la polizia, in una nota di avvertimento sulla chiusura totale al traffico di una serie di strade a partire dalle 5 di questa mattina.

Alle 11 vi saranno poi le esequie nell’abbazia di Westminster, precedute da un ultimo breve corteo del catafalco in carrozza.

Quindi, dopo la liturgia, una processione in automobile condurrà la bara fuori città, fino al castello di Windsor: dove Elisabetta II riceverà l’ultimo tributo da una rappresentanza scelta di ospiti, prima della tumulazione in forma privatissima dinanzi ai soli familiari stretti nella cappella di St George, accanto al principe consorte Filippo.

Oggi è prevista anche una mobilitazione eccezionale del sistema di trasporto pubblico di Transport for London (TfL).

Con 250 convogli extra predisposti per la metropolitana e degli altri treni urbani: i responsabili si attendono infatti fino a un milione di passeggeri in più a margine delle cerimonie.

Fonte foto: Ansa.it