Stati Uniti, la Food and Drug administration approva il vaccino Johnson and Johnson: entro sabato potrebbe arrivare l’autorizzazione all’uso

Stati Uniti, la Food and Drug administration approva il vaccino Johnson and Johnson: entro sabato potrebbe arrivare l’autorizzazione all’uso

STATI UNITI D’AMERICA – La Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il vaccino Johnson & Johnson Covid-19 per ricevere l’autorizzazione all’uso di emergenza.

In un rapporto pubblicato mercoledì, l’agenzia federale ha rilevato che il vaccino è sicuro, efficace e in grado di prevenire ricoveri e decessi.


Un comitato consultivo indipendente della FDA ora terrà una riunione di un’intera giornata venerdì per esaminare i dati clinici e stabilire se il vaccino debba ricevere o meno l’autorizzazione di emergenza. Ciò significa che il vaccino Johnson & Johnson potrebbe ricevere l’autorizzazione già venerdì sera o sabato, a seconda della risposta.

Il Johnson & Johnson differisce dagli altri vaccini in quanto monodose.

In un documento informativo, la FDA ha affermato che i dati del vaccino di Johnson & Johnson erano “coerenti con le raccomandazioni stabilite nella guida della FDA per l’autorizzazione all’uso di emergenza per i vaccini per prevenire il Covid-19“.

Il vaccino è già in uso in Sud Africa e la società ha anche richiesto l’autorizzazione all’Unione Europea e all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Johnson & Johnson si è già impegnata a fornire agli Stati Uniti 100 milioni di dosi di vaccino entro la fine di giugno. Di quelle dosi, 20 milioni erano previste entro la fine di marzo. Quelle dosi si aggiungerebbero all’importo già acquistato da Pfizer e Moderna nella spinta del paese per dare a tutti l’accesso a un vaccino. Pfizer e Moderna si sono impegnate a fornire un totale di 600 milioni di dosi di vaccino entro la fine di luglio.

L’amministrazione Biden ha ora acquistato dosi sufficienti per consentire a tutti gli americani di avere accesso a un vaccino entro la fine dell’estate.

Immagine di repertorio