Violenta aggressione ad autista Atm per mancata precedenza: la solidarietà del sindaco

Violenta aggressione ad autista Atm per mancata precedenza: la solidarietà del sindaco

MESSINA – Il sindaco Federico Basile e l’Assessore alla Mobilità Urbana Salvatore Mondello, avendo appreso del deprecabile atto di aggressione nei confronti dell’autista dell’A.T.M. S.p.A., esprimono piena solidarietà al dipendente aggredito nella zona sud della città, stigmatizzando fermamente l’accaduto.

Tra i villaggi di Galati S. Anna e Galati S. Lucia, in un tratto particolarmente stretto della strada, l’autista di Atm è stato aggredito da un automobilista che lamentava una mancata precedenza, e non soddisfatto di aver ferito il dipendente si è poi accanito contro l’autobus frantumando un vetro laterale.


Ancora una volta ci troviamo di fronte a atti di violenza nei confronti dei nostri operatori – dichiara Giuseppe Campagna, presidente di Atm – ed esprimiamo la più profonda vicinanza al nostro autista, che è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso, e attendiamo l’esito delle indagini della magistratura per chiarire la dinamica del gesto esecrabile e valutare ogni eventuale tutela giuridica

La violenza va condannata in ogni sua forma“, dichiarano il sindaco e l’Assessore. “Episodi come quello di oggi rappresentano un malcostume dilagante che va arginato a tutela della comunità“, proseguono.

L’Amministrazione Comunale è vicina ai dipendenti e agli utenti dei servizi e metterà in campo ogni possibile azione per garantire sicurezza e serenità sul luogo di lavoro“, concludono.