Viadotto Ritiro, effettuati accertamenti tecnici sul punto dove morì Salvatore Ada

Viadotto Ritiro, effettuati accertamenti tecnici sul punto dove morì Salvatore Ada

MESSINA – Sono stati effettuati venerdì 4 febbraio gli accertamenti tecnici irripetibili al viadotto Ritiro, dopo la morte dell’operaio Salvatore Ada, avvenuta il 12 ottobre scorso.

Gli esperti hanno ispezionato il punto dove l’uomo è deceduto, schiacciato da un pesante blocco di calcestruzzo.


L’accertamento è stato compiuto dai consulenti tecnici della Procura, dai periti di parte e dai periti della ditta di costruzioni.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto, la caduta del blocco di calcestruzzo non avrebbe lasciato scampo all’uomo, nonostante l’intervento dei sanitari del 118.

Sul posto sono stati presenti anche altri operai e gruisti.