Terrore in strada, masso precipita sulla SP 27 e blocca la strada: a breve la rimozione

Terrore in strada, masso precipita sulla SP 27 e blocca la strada: a breve la rimozione

FIUMEDINISI – Lunedì sarà rimossa la porzione di masso rimasta in bilico sulla SP 27 Nizza-Fiumedinisi dopo la grossa frana di ieri sera. Sarà inoltre effettuata un’ulteriore operazione di disgaggio sul costone.

Lo ha reso noto il sindaco Giovanni De Luca che sta seguendo l’evolversi della situazione. Intanto, sulla Provinciale che collega la costa jonica al centro collinare di Fiumedinisi si circola regolarmente.


La strada è rimasta chiusa nella tarda serata di ieri per qualche ora all’altezza di contrada Motta, a circa 1 chilometro dal centro abitato di Fiumedinisi, subito dopo il cimitero comunale.

L’intervento pressoché immediato degli operatori del servizio viabilità della città metropolitana di Messina, supportati dai volontari del gruppo comunale di Protezione civile regionale, ha permesso in poco tempo di liberare la carreggiata.

Questa mattina il costone è stato controllato dai rocciatori della città metropolitana e pare non ci siano ulteriori pericoli di distacco. “In ogni caso – ha spiegato il sindaco Giovanni De Lucalunedì mattina sarà disintegrata la porzione di masso rimasta in bilico sulla sommità del muro e sarà effettuata un’operazione di disgaggio più a monte“.

Fonte foto: Pixabay – Inproperstyle