Tenta la fuga dopo essersi liberato della droga, arrestato messinese

Tenta la fuga dopo essersi liberato della droga, arrestato messinese

MESSINA – Ha cercato di disfarsi di un involucro di droga gettandolo sul ciglio della strada, ma i carabinieri, dopo aver recuperato la sostanza stupefacente, sono riusciti a fermarlo e arrestarlo in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arrestato, un 32enne messinese con precedenti penali anche per reati legati agli stupefacenti, stava percorrendo una via del centro di Messina a piedi, proprio mentre una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Messina Gazzi stava effettuando un servizio di controllo del territorio, mirato anche alla prevenzione e al contrasto dei reati in materia di droga.



Accortosi dell’arrivo dei militari, l’uomo ha rapidamente lanciato un involucro sul ciglio della strada e ha accelerato il passo, presumibilmente per tentare di fuggire e sottrarsi al controllo. Tuttavia, i carabinieri, notando immediatamente il gesto, sono intervenuti prontamente, riuscendo a bloccarlo e a recuperare l’involucro che conteneva oltre 50 grammi di cocaina.

Portato in caserma in stato di arresto, il 32enne è ora agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di giudizio per il reato contestato. Gli accertamenti effettuati dai carabinieri del R.I.S. di Messina sulla droga sequestrata, inviati per le analisi di laboratorio, hanno rivelato che dal quantitativo sequestrato si sarebbero potute ricavare oltre 250 dosi di cocaina da immettere sul mercato dello spaccio.