Si trafigge lo stomaco con un coltello: 42enne salvato da una vicina di casa

Si trafigge lo stomaco con un coltello: 42enne salvato da una vicina di casa

SANT’AGATA DI MILITELLO – Questa mattina a Sant’Agata Militello (Messina) un 42enne, che soffrirebbe da tempo di depressione, intorno alle 8 ha tentato il suicidio conficcandosi una grosso coltello da cucina nello stomaco.


Una donna, attratta delle urla di dolore provenienti dall’esterno, avrebbe visto il 42enne vicino di casa fuori dalla porta della sua abitazione, accasciato e sanguinante.

Tempestivo l’intervento dei medici del 118 che hanno provveduto immediatamente a trasferire il ferito in fretta e furia in ospedale.


Sul posto sono arrivati poi anche i carabinieri della locale compagnia che si sono occupati di effettuare i rilievi del caso e hanno scortato il 42enne e i sanitari al nosocomio.

Si ricorda che sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per ricevere supporto e aiuto psicologico:

  • Telefono Amico 199.284.284;
  • Telefono Azzurro 1.96.96;
  • Progetto InOltre 800.334.343;
  • De Leo Fund 800.168.768.

Immagine di repertorio