Fiamme in un cantiere navale, ustionato titolare della struttura: nube di fumo visibile anche a km di distanza

Fiamme in un cantiere navale, ustionato titolare della struttura: nube di fumo visibile anche a km di distanza

SANT’AGATA DI MILITELLO – Importante intervento dei vigili del fuoco per spegnere il vasto incendio in un cantiere navale a Sant’Agata di Militello (Messina) ed esattamente in contrada Rosmarino.

Distrutto totalmente uno dei capannoni all’interno del cantiere navale. Lievi ustioni a un braccio per il titolare della struttura, nessun altro ferito.


Il rogo sarebbe divampato intorno alle 15 di ieri quando alcuni operai – circa 20 – in servizio nel capannone interessato dalle fiamme avevano già finito il turno.

Nell’altro capannone, invece, c’erano gli operai dedicati alle rifiniture delle imbarcazioni il cui turno finiva alle 16. Per loro, per fortuna, nessun danno.

Ad accorgersi dell’incendio, sarebbe stato proprio il titolare del cantiere giunto sul posto in quel momento col proprio scooter. Avrebbe quindi azionato gli idranti e estintori in dotazione nell’impianto antincendio scongiurando il peggio.

Poi, scattato l’allarme sarebbero arrivate le squadre dei vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento e per la bonifica dell’area, oltre ai carabinieri, polizia e un’ambulanza.

Nel frattempo, una folta nube di fumo tossica si è alzata nell’aria, visibile anche da chilometri di distanza.

Fonte foto: Twitter – vigili del fuoco