Controlli a tappeto per contrastare il traffico di stupefacenti: via Palermo e Giostra “svuotate”

Controlli a tappeto per contrastare il traffico di stupefacenti: via Palermo e Giostra “svuotate”

MESSINA – Proseguono i servizi anti-droga predisposti dal questore di Messina Gabriella Ioppolo volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi i controlli, eseguiti da Volanti e Squadra Mobile, unitamente al Reparto Cinofili di Reggio Calabria e al Gabinetto Provinciale di Polizia scientifica, con la collaborazione di una pattuglia della polizia municipale, hanno portato al sequestro di sostanza stupefacente con ogni probabilità destinata allo smercio sul mercato cittadino.


Proprio ieri, i poliziotti, a seguito di perquisizione domiciliare in zona villaggio Catarratti, hanno rinvenuto circa 30 grammi di cocaina, 40 di marijuana e una modica quantità di hashish.

Marijuana, hashish e più di mille euro in contanti trovati in diversi ambienti della casa insieme a materiale generalmente utilizzato per il confezionamento delle singole dosi; il resto della droga era all’esterno dell’abitazione; ulteriori quantitativi di sostanza stupefacente sono stati, infine, recuperati dall’intercapedine di un muro insieme ad appunti riferiti presumibilmente a prezzi e quantità.

Rinvenute e sequestrate, inoltre, videocamere appartenenti a un unico circuito di videosorveglianza, verosimilmente funzionale all’attività di spaccio.

Inutile il tentativo del padrone di casa di liberarsi di ulteriori dosi di sostanza stupefacente, recuperati dallo scarico del water.

L’uomo, un 23enne, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e sottoposto, su disposizione dell’autorità giudiziaria, agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Inoltre, gli operatori hanno proceduto al sequestro a carico di ignoti di 1.450 chilogrammi di marijuana, un bilancino di precisione e altro materiale atto al confezionamento delle singoli dosi. Quanto rinvenuto era nascosto all’interno di un’abitazione disabitata in zona via Palermo.

Denunciato, inoltre, un 29enne in atto sottoposto alla sorveglianza speciale. A seguito di perquisizione domiciliare in zona Giostra, sequestrati a suo carico circa 450 grammi di hashish in panetti. In cucina, anche due dosi di, rispettivamente, crack e marijuana.

Nel corso degli stessi servizi anti-droga, sono state sottoposte a controllo numerose persone e autovetture da cui sono state elevate 16 sanzioni ai sensi del Codice della Strada.

Due, solo nella giornata di ieri, le persone trovate in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente e, pertanto, segnalate all’autorità amministrativa.