De Luca ci riprova, in arrivo nuova ordinanza per tornare in Dad: “Non si va a scuola, a ore la firma”

De Luca ci riprova, in arrivo nuova ordinanza per tornare in Dad: “Non si va a scuola, a ore la firma”

MESSINA – Il sindaco del capoluogo peloritano, Cateno De Luca, nel corso di una diretta Facebook avviata durante la sua protesta di oggi nella rada San Francesco in polemica contro l’obbligo di esibizione del Super Green Pass per il passaggio lungo lo Stretto di Messina, ha annunciato l’arrivo di una nuova ordinanza finalizzata alla chiusura delle scuole.

La precedente ordinanza di De Luca, che prevedeva la sospensione dell’attività in presenza negli istituti scolastici dal 13 al 23 gennaio per i casi di contagio da Covid-19, era stata respinta dal Tar di Catania.


Noi ci proviamo, un ultimo tentativo lo facciamo. Vediamo se ci sono gli elementi per poterla fare. Verso le 19 dovremmo avere definitivamente il quadro“, ha spiegato il primo cittadino durante la sua live.

Domani comunque a scuola non si va, poi se sarà impugnata si andrà a scuola. Ma ora che siamo in zona arancione cerchiamo di tutelare” la salute gli studenti con l’attivazione della Didattica a distanza.

L’ordinanza verrà firmata nel gazebo che il sindaco De Luca ha provveduto a realizzare stamattina sulla rada. “Sarà il mio ufficio provvisorio attrezzato con qualche tavolino di appoggio e qualche sedia, e da qui firmerò entro stasera la nuova ordinanza di sospensione dell’attività didattica in presenza“, ha aggiunto il primo cittadino in un comunicato.

Fonte foto: Screenshot video Facebook – Cateno De Luca sindaco di Messina