L’Istituto Comprensivo “G. Fava” di Mascalucia celebra “La Donna”

L’Istituto Comprensivo “G. Fava” di Mascalucia celebra “La Donna”

MASCALUCIA – Così si esprime il poeta Saverio Ferrara dedicando le sue rime alle donne “Mimose per te. Nascono nella fredda stagione. Fioriscono al primo tepore del sole. Resistono alle bufere ed al freddo. Un ramoscello di soffici e delicati fiori in onore della tua festa, o donna”.

Fiori della mimosa, che grazie all’iniziativa portata avanti dalla parlamentare Teresa Mattei, sono diventati sin dal 1946 il simbolo floreale associato all’8 marzo, giornata internazionale dedicata alla donna.

Pianta che proprio per la sua capacità di riprodursi anche in terreni difficili è stata associata allo spirito di resilienza dimostrato dalle donne nel combattere gli stereotipi, nella loro capacità di rialzarsi anche in seguito a gravi e pesante difficoltà incontrate nella vita ma soprattutto nella loro caparbietà di portare avanti con forza e femminilità le lotte per i loro diritti e la parità di genere. Un avvenimento diventato internazionale grazie alla risoluzione dell’ONU che nel 1977 propose ad ogni paese nel rispetto delle personali tradizioni storiche di celebrare annualmente “La giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle donne e per la pace internazionale”. Un avvenimento annuale che ha scelta quale data l’8 marzo nel ricordo di un incendio avvenuto in America nella fabbrica di Triangle dove perirono 123 donne operaie anche se effettivamente tale ricorrenza ha come elementi di riflessione sia le conquiste sociali, politiche ed economiche del genere femminile sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora tutt’oggi oggetto in tanti Paesi nel mondo.

Anche l’Istituto Comprensivo G. Fava di Mascalucia, guidato dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa, consapevole di come l’istruzione svolga un ruolo fondamentale per cambiare atteggiamenti e comportamenti errati nella promozione delle pari opportunità e il contrasto degli stereotipi di genere, ha celebrato la giornata dell’8 marzo. Giornata scolastica vissuta attraverso il racconto e la conoscenza di figure femminili che hanno fatto la storia del mondo , dove i docenti hanno sensibilizzato i ragazzi a riflettere sull’importanza della parità di genere stimolandoli al dialogo e al confronto.Parecchi e bellissimi i lavori allestiti dagli alunni , riflessioni personali scritte, letture di famose poesie, disegni decorazioni e personali dediche rivolte soprattutto alle loro figure femminili più care.

Profonde e toccanti le parole pronunciate dal Presidente della Repubblica nel suo intervento in occasione della giornata celebrativa: “La parità di genere non è solo una grave questione economica e sociale. Ma è una grande questione culturale ed educativa. Negli ultimi due secoli le donne sono state protagoniste di importanti rivoluzioni sociali e culturali, sono state – spesso e in diversi ambiti – i motori del cambiamento. Le donne hanno sempre aiutato a cogliere il valore universale e positivo della diversità, della solidarietà, della pace. Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società”.

IMG-20210308-WA0037
« di 20 »