Scoperto laboratorio di panificazione irregolare a Mascali: denunciata la titolare

Scoperto laboratorio di panificazione irregolare a Mascali: denunciata la titolare

MASCALI – Denunciata la titolare di un panificio situato a Mascali per mancata esibizione di registrazione sanitaria: durante un’attività di ispezione, i carabinieri sono venuti a conoscenza delle irregolarità del laboratorio.

Denunciata 48enne titolare del panificio

I Carabinieri della Stazione di Mascali, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania e personale dell’Asp di Giarre, hanno eseguito un’ispezione in un laboratorio di panificazione del posto.

In tale contesto, i militari sono venuti a conoscenza che la titolare, una 48enne catanese, non ha sottoposto i dipendenti alla visita medica preventiva e periodica, prevista dal programma di sorveglianza sanitaria. Per questa ragione, la donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.



Inoltre, è stata accertata la mancata redazione del D.V.R. (Documento di Valutazione dei Rischi), ovvero il prospetto che racchiude rischi e misure di prevenzione per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro e che è obbligatorio per tutte le aziende con almeno un dipendente.

Le sanzioni amministrative elevate per tali irregolarità ammontano a 19.311 euro e sono stati altresì recuperati contributi INAIL-INPS per in importo di 7.200 euro.

Per l’attività sottoposta a verifica, il personale dell’Asp procederà ad una sanzione amministrativa, che va da 1.500 a 9.000 euro, poiché ha contestato alla titolare di non aver esibito la registrazione sanitaria, con proposta di sospensione dell’attività commerciale.