Digitale terrestre, cambio di rotta: come usufruire del bonus tv

Digitale terrestre, cambio di rotta: come usufruire del bonus tv

ITALIA – È scattato ufficialmente il passaggio al nuovo digitale terrestre, con il trasferimento di alcuni canali in HD. A causa di questo cambio di paradigma molti italiani potrebbero non vedere alcuni canali, ed in particolar modo chi è ancora in possesso dei vecchi televisori.
Per sapere se il televisore o il decoder sono compatibili è sufficiente sintonizzarsi su un qualsiasi canale in alta definizione. La seconda fase del passaggio avverrà nel 2023 quando ci sarà il passaggio al Dvb-T2, previsto per il 2023.

I canali che non si vedranno più:


Dal 20 ottobre saranno nove canali tematici Rai e sei di Mediaset che verranno offerti solo in alta definizione (Hd) e per riceverli occorrerà un televisore o un decoder compatibile. I canali in questione sono: Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola. Per Mediaset invece di TgCom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 TV e Virgin Radio TV.

Transizione al Mpeg-4, chi non vedrà più i canali

Lo Switch-Off sarà suddiviso sul territorio nazionale in quattro macroaree geografiche. Gli operatori di rete nazionali possono anticipare il passaggio alla codifica DVB-T / Mpeg-4 o allo standard DVB-T2 prima delle scadenze previste.Dal 1° marzo al 15 maggio 2022: Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Marche (Area 4). Dal 1° maggio al 30 giugno 2022: Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania (Area 1B). Il Mux 1 Rai sarà spento sui 700 MHZ e in banda VHF.

Bonus rottamazione

I televisori che possono usufruire del bonus rottamazione sono quelli antecedenti al 22 dicembre 2018, data di entrata in vigore dello standard di codifica Hevc Main 10. I cittadini potranno, quindi richiedere il bonus rottamazione tv per l’acquisto di televisori compatibili con i nuovi parametri tecnologici di trasmissione del digitale terreste Dvbt-2/Hevc Main 10. Il bonus rottamazione tv, tra l’altro, è rivolto a tutti i cittadini senza limiti di Isee.

Come ottenere il bonus rottamazione

Per poter beneficiare del bonus tv o decoder bisogna essere residenti in Italia; rottamare correttamente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018; essere in regola con il pagamento del canone di abbonamento al servizio Rai. Quest’ultimo requisito non è previsto per i cittadini di età pari o superiore a settantacinque anni, che sono esonerati dal pagamento del canone.

Sarà dunque sufficiente avere un dispositivo televisivo da rottamare e presentarsi dal rivenditore o all’isola ecologica autorizzati con il modulo di autodichiarazione compilato. Per procedere alla rottamazione, infine, bisogna scaricare e compilare il modulo di autodichiarazione che attesti il corretto smaltimento.