Decreto Sostegni Bis, arriva la fiducia al Senato: atteso il passaggio in Gazzetta Ufficiale

Decreto Sostegni Bis, arriva la fiducia al Senato: atteso il passaggio in Gazzetta Ufficiale

ROMA – Non solo il Decreto Covid è stato discusso nella giornata di ieri tra i palazzi della politica della Capitale. L’Aula del Senato, infatti, ha approvato la questione di fiducia, posta dal Governo nel pomeriggio, per quanto riguarda il Decreto Sostegni Bis.

Si sono contati 213 voti favorevoli, 28 voti contrari e soltanto un astenuto.


Il Decreto era stato già approvato dalla Camera in precedenza nella giornata del 14 luglio, dove era stata votata la questione di fiducia posta sempre dal Governo circa l’approvazione, in assenza di emendamenti e articoli aggiuntivi, dell’articolo unico del ddl di conversione.

Adesso si attende soltanto la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Il Decreto ha un valore di 40 miliardi e per quanto riguarda le novità si segnala l’allargamento della platea delle attività indennizzate e proroghe fiscali.

Introdotto il meccanismo del “doppio binario” di 15 miliardi per gli aiuti a fondo perduto alle imprese. I versamenti Irpef, Irap e Iva dei contribuenti soggetti agli indicatori Isa slitteranno al 15 settembre.

Inoltre, la notifica delle cartelle verrà ripristinata il 1° settembre, mentre le scadenze 2020 relative alla rottamazione-ter e al “saldo e stralcio”‘ verranno spostate tra la fine di luglio e l’inizio di ottobre.

Immagine di repertorio