Concerto primo maggio, un evento da cui ripartire: cast, conduttori, pubblico e dove vederlo

Concerto primo maggio, un evento da cui ripartire: cast, conduttori, pubblico e dove vederlo

ROMA – Il concerto – cosiddetto Concertone – del primo maggio 2021 a Roma rappresenta molto di più di un evento live per celebrare la Festa dei Lavoratori. Quest’oggi, infatti, a causa del perdurare della pandemia e delle restrizioni (le quali stanno iniziando solo ora a essere allentate) la ricorrenza per tutti coloro i quali lavorano per portare il pane a casa assume un valore particolare, quello della rabbia e della disperazione, ma allo stesso tempo della voglia di non mollare e di ripartire in vista (si spera) di un futuro migliore. “L’Italia si cura con il lavoro” è lo slogan lanciato da CGIL, CISL e UIL in occasione dell’evento – del quale loro sono promotori -, che è prodotto da iCompany. “la ripartenza nel nostro Paese è possibile attraverso il lavoro e una campagna vaccinale nazionale diffusa“, è il mantra del progetto di quest’anno. Un concerto, dunque, che non assume solo la semplice dimensione di spettacolo televisivo e musicale, ma che promuove la ripartenza attraverso il lavoro. Non solo artisti sul palco, ma anche le maestranze ferme da più di un anno ormai a causa del Covid, per celebrare la Festa dei Lavoratori nel momento più difficile per loro dal dopo guerra.

Quest’anno, dopo la scorsa edizione caratterizzata dal lockdown e andata in onda negli studi Rai di Via Teulada con alcune esibizioni live e in streaming e senza pubblico, il Concertone andrà in scena per la prima volta alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e verrà trasmesso in diretta su Rai3, Rai Radio 2 e in streaming su RaiPlay. La conduttrice è Ambra Angiolini, che apre le danze a partire dalle ore 16,30 fino alla prima pausa delle 19 (per permettere ai tg e all’informazione nazionale di procedere con il loro lavoro e palinsesto), per poi ripartire dalle 20 a mezzanotte. Più di 6 ore di diretta per uno spettacolo che non solo offre il meglio della musica italiana e internazionale, ma che oggi diventa simbolo della ripartenza. Infatti, secondo quanto riportato da Repubblica, in platea potrebbero esserci 1.070 posti assegnati e, dunque, un possibile ritorno del pubblico con ingressi contingentati. Una prima parvenza di normalità da mandare in onda tutta la giornata per potere riassaporare ciò che con l’ultimo Sanremo non è stato possibile vedere.


Concerto primo maggio: il cast

Il cast del Concertone, ovvero i cantanti presenti sul palco, secondo quanto detto dall’organizzatore, Massimo Bonelli, sarà “più Sanremese di Sanremo“, alludendo al fatto che parecchi artisti che quest’anno hanno calcato il palco dell’Ariston – Coma_Cose o Colapesce Dimartino –  sono stati attinti proprio da quest’evento annuale, in quanto avevano già cantato sul palco di Piazza San Giovanni (luogo storico, in tempi normali, per la diretta del concerto). Ambra Angiolini, come prima accennato, è la conduttrice dello spettacolo. Toccherà a lei presentare il cast artistico composto da: Noel Gallagher, Gianna Nannini e Claudio Capéo, Fedez, Piero Pelù, Ermal Meta, Gaia, Max Gazzè con la Magical Mystery Band, LP, Madame, Francesca Michielin, Michele Bravi, Ghemon, La Rappresentante di Lista, Extraliscio, Fabrizio Moro con gli attori Vinicio Marchionni e Giacomo Ferrara, Edoardo Bennato, Coma_Cose, Enrico Ruggeri, Francesco Renga, Fast Animals And Slow Kids & Willie Peyote, Bugo, Fasma, The Zen Circus, Chadia Rodriguez feat. Federica Carta, Colapesce Dimartino, Motta, Orchestra Multietnica Di Arezzo con Margherita Vicario, Folcast, Balthazar, Ginevra, Gio Evan, Il Tre, L’Orchestraccia, Mara Sattei, Modena City Ramblers, Nayt, Noemi, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vasco Brondi e WrongOnYou. Atteso un nome italiano ancora top secret nel cast. Le star della giornata sono sicuramente Noel Gallagher, che dovrebbe essere presente a Roma, e LP (Laura Pergolizzi), cantante e cantautrice statunitense che si esibirà, però, in collegamento da Los Angeles. Saranno presenti anche i i tre finalisti del contest dedicato ai giovani talenti 1MNEXT2021: Cargo, Neno, Marte Marasco. Il vincitore del contest verrà premiato proprio oggi nel corso della diretta. Sul palco anche Y-Not, giovane cantante vincitore del contest promosso da Anas per la campagna di sicurezza stradale “Guida e Basta“, dedicata ai rischi che derivano dalla distrazione, dalle cattive abitudini alla guida e dal mancato rispetto delle regole del codice della strada.

Vorrei non solo la musica alternativa, vorrei tutta la musica, quella che non si esprime da più di un anno“, sono state le parole di Massimo Bonelli. Nella speranza che il Concertone possa essere un momento di distrazione, ma anche di riflessione, di ricordo ma anche proiettato al futuro. Quel futuro che in tanti stanno cercando per lasciarsi alle spalle questa tragica situazione, ma che nessuno sa cosa ci riserverà e che certamente, per potere ripartire senza commettere gli stessi errori del passato, si porterà per tanto tempo gli echi della crisi globale più grave dalla seconda guerra mondiale. Dalle 16,30 di oggi, sabato uno maggio, si stacca per un attimo la spina e si accendono i cuori e le orecchie per godersi uno spettacolo che solo la musica riesce a offrire.

Fonte immagine Wikipedia