Matrimoni, battesimi e cerimonie, dal buffet con mascherina all’intrattenimento: le nuove regole anti-Covid

Matrimoni, battesimi e cerimonie, dal buffet con mascherina all’intrattenimento: le nuove regole anti-Covid

ITALIA – Matrimoni, prime comunioni, cresime, compleanni, eventi nei locali: tutte queste occasioni potranno presto essere celebrate nuovamente con parenti e amici. Ai tempi del Covid, tuttavia, saranno necessari accorgimenti che renderanno le feste un po’ “diverse” ma più sicure.

Dalle mascherine al distanziamento, ecco le novità previste nelle linee guida messe a punto dalla Conferenza delle Regioni per quanto riguarda la ripartenza in sicurezza nonostante le restrizioni ancora in vigore (ne abbiamo già parlato qui).


Matrimoni e cerimonie: quando?

Come previsto dal “calendario” delle riaperture recentemente annunciato dal Governo Draghi, salvo peggioramenti della curva epidemiologica, dovrebbe essere consentito lo svolgimento delle cerimonie (quindi anche comunioni, matrimoni e battesimi) a partire dall‘1 giugno.

Banchetti e regole al ristorante

Sarà necessario, almeno per un po’, dimenticare i soliti matrimoni con gente ammassata ovunque e con baci e abbracci continui. Secondo il protocollo approvato per la ripartenza in sicurezza del settore della ristorazione e per lo svolgimento dei riti civili e religiosi, “distanziamento sociale” dovrà essere una parola d’ordine per contrastare i contagi Covid.

La distanza tra i tavoli dovrà essere almeno di un metro (potrebbero essere due in casi di peggioramento della curva epidemiologica). Non potranno svolgersi in alcun modo attività che non prevedano la possibilità di mantenere la distanza di sicurezza tra gli invitati.

Per quanto riguarda pranzi e banchetti, si prediligono spazi all’aperto (giardini, terrazze, dehors) ma sarà possibile anche organizzare tutto al chiuso in caso di necessità, con il mantenimento della distanza, obbligatorio per clienti non appartenenti allo stesso nucleo familiare o conviventi.

Qualora possibile saranno disposti percorsi separati in entrata e uscita e potrebbe essere disposto l’obbligo di mantenere l’elenco dei partecipanti per 14 giorni (non oltre per questioni di privacy).

Si può organizzare un buffet?

Sì, sarà possibile organizzare il buffet, ma con delle nuove regole. Prima di tutto, a servire sarà esclusivamente il personale. Gli ospiti, quindi, non potranno toccare nulla. Distanziamento e mascherina saranno obbligatori quando il cibo viene servito.

La modalità self-service sarà possibile solo se il buffet prevede il consumo di prodotti monodose. Naturalmente, anche in questo caso distanza e mascherine saranno d’obbligo per evitare occasioni di aggregazione.

Esibizioni e intrattenimento

Come già anticipato, non si potranno svolgere attività che non prevedano il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro.

Saranno consentite le esibizioni di eventuali gruppi musicali, ma niente balli “tutti assieme appassionatamente” o abbracci di gruppo naturalmente.

Qualora sia previsto l’utilizzo di un particolare guardaroba, gli indumenti e gli oggetti personali dovranno essere riposti in appositi sacchetti porta abiti.

Immagine di repertorio