Italia, bonus Covid in arrivo: chi sono i beneficiari dei 791,76 euro

Italia, bonus Covid in arrivo: chi sono i beneficiari dei 791,76 euro

ITALIA – A breve verrà erogato il cosiddetto bonus Covid di cui sono complessivamente almeno 10mila i beneficiari, che riceveranno un contributo pari a 791,76 euro.

I “fortunati“, per così dire, saranno i lavoratori in somministrazione che hanno prestato il proprio servizio nel comparto sanità.


Le agenzie di somministrazione si prenderanno il compito di distribuire la cifra: i fruitori non dovranno presentare alcuna domanda per ottenere questo indennizzo, in riferimento all’anno solare 2021.

A definire direttamente l’ammontare da erogare attraverso il bonus Covid è stata la legge di conversione del primo Decreto Sostegni, che è diventata operativa dopo quasi nove mesi.

Bonus Covid, distribuzione e scadenza

Una delle novità più importanti, introdotte attraverso il D.l. n. 41/2021, è un’indennità strettamente connessa alla diffusione del Coronavirus e all’emergenza epidemiologica. Il bonus Covid sarà erogato ai lavoratori in somministrazione del comparto sanità, che erano in servizio il primo maggio 2020.

Si è dovuto attendere, però, che venisse redatto ed approvato il decreto attuativo, con il quale definire alcuni aspetti fondamentali della misura, come l’importo e le modalità di distribuzione.

Il 22 febbraio 2022 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il provvedimento firmato direttamente da Roberto Speranza, ministro della Salute, con il quale il predetto bonus è diventato operativo a tutti gli effetti.

Ai beneficiari della misura spetterà, come detto in precedenza, un’indennità pari a 791,76 euro, a cui dovrà essere applicata l’esenzione introdotta attraverso l’articolo 10-bis del Decreto Ristori, con il quale sono stati normati i sussidi e gli aiuti erogati e connessi alla pandemia.

Le rispettive somme verranno trasferite dalle Regioni alle agenzie di somministrazione del lavoro che avranno la durata di 30 giorni per erogare le risorse ai lavoratori sanitari.

Complessivamente le risorse messe a disposizione per il bonus Covid sono pari ad 8 milioni di euro. In Lombardia è presente la “fetta” più grande dei beneficiari.

Lavoratori sanitari e importo per regione:

Piemonte – 1.004 – 794.927,04 euro

Valle d’Aosta – 266 – 210.608,16 euro

Lombardia – 2.294 – 1.816.297,44 euro

P. A. Bolzano – 5 – 3.958,80 euro

P. A. Trento – 111 – 87.885,36 euro

Veneto – 195 – 154.393,20 euro

Friuli Venezia Giulia – 316 – 250.196,16 euro

Liguria – 285 – 225.651,60 euro

Emilia Romagna – 651 – 515.435,76 euro

Toscana – 1.062 – 840.849,12 euro

Umbria – 95 – 75.217,20 euro

Marche – 7 – 5.542,32 euro

Lazio – 435 – 344.415,60 euro

Abruzzo – 878 – 695.165,28 euro

Molise – 11 – 8.709,36 euro

Campania – 1.039 – 822.638,64 euro

Puglia – 188 – 148.850,88 euro

Basilicata – 28 – 22.169,28 euro

Calabria – 131 – 103.720,56 euro

Sicilia – 309 – 244.653,84 euro

Sardegna – 794 – 628.657,44 euro

Fonte foto: PixaBay