Emergenza Coronavirus in Italia, approvato il Decreto Ristori: fondi e cancellazioni, ecco cosa prevede

Emergenza Coronavirus in Italia, approvato il Decreto Ristori: fondi e cancellazioni, ecco cosa prevede

Emergenza Coronavirus in Italia, approvato il Decreto Ristori: fondi e cancellazioni, ecco cosa prevede

Il Consiglio dei Ministri ha emanato il Decreto Ristori con la bozza ufficiale, che a breve sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.


La somma in denaro stanziata dal governo è di 5,4 miliardi di euro e sarà disponibile a partire da metà novembre. L’erogazione avverrà, riguardo ai contributi a fondo perduto, in modo automatico sul conto corrente.

Il valore massimo per i beneficiari sarà di 150mila euro e oltre a ciò sarà cancellata la seconda rata Imu, che doveva essere pagata entro il prossimo 16 dicembre.


La proroga della cassa integrazione è un’altra novità e possono usufruirne le imprese che hanno esaurito le settimane precedenti. Per chi ha fatturato oltre il 20% è gratis.

L’indennità di mille euro per i lavoratori dello spettacolo, del turismo e degli stagionali e del turismo è confermata, così come il reddito di mensilità. Stessa cosa per i contributi previdenziali, mentre è aumentata a 800 euro l’indennità per il settore sportivo.

Immagine di repertorio